Nuove imprese a tasso zero

26 aprile 2021

Con l’incentivo “Nuove imprese a tasso zero”, la cui disciplina è stata innovata dal Decreto interministeriale Mise-Mef del 04.12.2020, viene introdotto un sostegno alle iniziative imprenditoriali di giovani (under 36) e di donne di qualsiasi età.

Requisiti

Sono destinatarie le imprese dotate delle seguenti caratteristiche:

  • costituite da non più di 60 mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione;
  • costituite in forma societaria, di micro e piccola dimensione;
  • la cui compagine societaria sia composta, per oltre la metà numerica dei soci e di quote di partecipazione, da soggetti di età compresa tra i 18 e i 35 anni ovvero da donne indipendentemente dall’età.

Sono ammissibili all’incentivo anche le persone fisiche che intendono costituire un’impresa, purché facciano pervenire la documentazione necessaria entro i termini indicati nella comunicazione di ammissione delle agevolazioni.

Iniziative ammissibili e agevolazioni concedibili

Sono ammissibili alle agevolazioni le iniziative che prevedono programmi di investimento, realizzabili su tutto il territorio nazionale, promossi nei settori di seguito elencati:

  • produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli, ivi inclusi quelli afferenti all’innovazione sociale, intesa come produzione di beni che creano nuove relazioni sociali ovvero soddisfano nuove bisogni sociali, anche attraverso soluzioni innovative;
  • fornitura di servizi alle imprese e/o alle persone, ivi compresi quelli afferenti all’innovazione sociale, come definita alla precedente lettera a);
  • commercio di beni e servizi;
  • turismo, ivi incluse le attività turistico-culturali finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché le attività volte al miglioramento dei servizi per la ricettività e l’accoglienza.

Si precisa che i programmi di investimenti devono essere realizzati entro 24 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento.

Incentivi

L’agevolazione prevede la concessione di:

  • finanziamenti agevolati a tasso zero di durata massima pari a 10 anni;
  • contributi a fondo perduto per le imprese costituite da non più di 36 mesi in misura pari al 20% nonché per le imprese costituite da non più di 60 mesi, in misura pari al 15% delle spese relative a: macchinari, impianti ed attrezzature, programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, brevetti e licenze d’uso;
  • servizi di tutoraggio tecnico-gestionale, per le sole imprese costituite da non più di 36 mesi.

Le domande di agevolazione sono concesse sulla base di una proceduta valutativa con procedimento a sportello, compilate esclusivamente per via elettronica, utilizzando la procedura informatica messa a disposizione nel sito internet www.invitalia.it, corredate dai piani di impresa e dalla documentazione richiesta.

Le richieste possono essere presentate a partire dal giorno 19 maggio 2021.

Per le modalità specifiche, le forme ed i termini di presentazione della domanda, si rimanda a quanto previsto, dalla circolare del MISE - Direzione generale per gli incentivi alle imprese n. 117378 del 08.04.2021, così come rettificata parzialmente dalla circolare n. 135072 del 20.04.2021.

*****

Lo Studio è a disposizione per fornire tutta la necessaria assistenza.

Archivio news

 

News dello studio

apr29

29/04/2021

Autofattura elettronica tramite SdI

Facendo seguito a quanto già analizzato nelle circolari precedenti, in data 23 aprile 2021 l’Agenzia delle Entrate ha aggiornato diverse FAQ tra le quali, in particolar modo, la n. 36 che

apr28

28/04/2021

Protocollo di ricezione della dichiarazione di intento nella fattura N3.5

L’Agenzia delle Entrate ha aggiornato, in data 23 aprile 2021, alcune FAQ relative alla fatturazione elettronica tra le quali si segnala, in particolar modo, l’adeguamento delle istruzioni

apr26

26/04/2021

Nuove imprese a tasso zero

Con l’incentivo “Nuove imprese a tasso zero”, la cui disciplina è stata innovata dal Decreto interministeriale Mise-Mef del 04.12.2020, viene introdotto un sostegno alle iniziative

News

Nessun contenuto disponibile

Nessun contenuto disponibile

Nessun contenuto disponibile